Contatti  

A.I.A. Sezione di Enna
Via Roma, 411

94100 Enna
Telefono: 0935/1830720
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

   

Ad Enna la prima riunione della stagione con i presidenti sezionali

Coordinata dal Presidente del Comitato Regionale Arbitri della Sicilia, Michele Cavarretta, e dal Vice Armando Salvaggio, ad Enna la prima riunione con i Presidenti di Sezione siciliani. “Un appuntamento di grande importanza per la programmazione delle attività tecniche e associative che caratterizzeranno la stagione sportiva che inizierà a breve – ha sottolineato il presidente Michele Cavarretta – i nostri sono obiettivi comuni per raggiungere i massimi risultati attraverso una analisi accurata degli aspetti tecnici e organizzativi tra Comitato e Sezioni, ma anche comportamentali, atletici, psicologici ed estetico-fisico dei nostri ragazzi”. Ha chiesto ai presidenti di sezione la massima collaborazione e ha ribadito che queste riunioni avranno una cadenza mensile per avere un confronto continuo ed analizzare le problematiche che durante la stagione verranno affrontate dalle singole sezioni e dal Comitato Regionale, esortando tutti a continuare il loro instancabile lavoro nel ricercare e far crescere i giovani che abbiano qualità e passione.

Molto significativo l’intervento di Vincenzo Meli, responsabile dell’Area Studio Modulo Regolamento, guida pratica e materiale didattico del Settore Tecnico dell’AIA, che ha illustrato la circolare n. 1 con filmati ed esempi pratici, aggiornando e analizzando tutte le novità ai presidenti sezionali che rappresentano gli Organi Tecnici a stretto contatto con i più giovani.

Oltre ai dodici Presidenti di Sezione, erano presenti tutti i componenti del CRA, i referenti e i collaboratori, e il componente della CAN D Salvatore Marano. Il Vice presidente Armando Salvaggio oltre a dare alcune disposizione tecniche per la stagione che sta per iniziare, ha analizzato l’organico a disposizione del CRA nei vari campionati e nei vari ruoli, evidenziando le dinamiche sezionali e regionali, incoraggiando i presidenti ad essere consapevoli della situazione di ciascuna sezione al fine di organizzare al meglio le forze arbitrali regionali, nella prospettiva futura.

Una riunione ricca di spunti e temi, con la esposizione delle problematiche che maggiormente riguardano le attuali situazioni di ciascuna Sezione e della Regione, alle quali la riunione ha cercato di proporre soluzioni e risposte. Fino a tarda sera, sono stati toccati e analizzati tutti i punti fondamentali delle attività regionali ed in particolare la formazione degli arbitri, assistenti e osservatori per il passaggio alle categorie nazionali.

Giuseppe La Barbera
(da www.crasicilia.it)