Contatti  

A.I.A. Sezione di Enna
Via Roma, 411

94100 Enna
Telefono: 0935/1830720
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

   

A Enna cinque giorni di raduno per gli associati regionali

«Vedo nei vostri occhi la forza e la voglia per emergere e dopo questo intenso e attento raduno, avrete sicuramente la serenità e la preparazione per affrontare la nuova stagione agonistica». Con queste parole, il componente del Comitato Nazionale, Giancarlo Perinello, ha concluso il raduno precampionato degli arbitri, assistenti e osservatori siciliani radunati a Enna, per ben cinque giorni di seguito, dal 6 al 10 settembre, coordinato dal presidente regionale Michele Cavarretta. Gli arbitri e gli assistenti avevano già a fine agosto affrontato i test atletici in tre gruppi e in tre poli diversi (Misterbianco, Enna e Palermo), superandoli brillantemente, osservati direttamente dal presidente Cavarretta e dal referente atletico Alberto Piazza.

I lavori del raduno entrano nel vivo con il Presidente Cavarretta, che ha seguito personalmente tutti i lavori, e i diversi componenti che hanno fornito tutte le disposizioni tecniche e comportamentali, le novità regolamentari e le direttive sul briefing pre-gara, il match analysis in cui sono stati sviscerati episodi di fuorigioco, DOGSO e grave fallo di gioco, ma soprattutto puntualizzati i comportamenti dei direttori di gara nelle varie fasi. «Lavorare tutti insieme, seguendo un’unica direzione – afferma il Presidente Cavarretta in apertura di raduno – per costruire una grande squadra arbitrale; se qualcuno di noi raggiunge grandi traguardi, è una vittoria per tutti noi. Sappiate cogliere le opportunità che questi momenti di aggregazione ed aggiornamento vi forniscono per poter migliorare le vostre qualità tecniche e comportamentali».

I primi a radunarsi sono stati gli assistenti (tra cui i nostri Francesco Conti, Pierluigi Fazzi, Alessandro Pirrera ed Elvira Rizzo e i neoimmessi nel ruolo Sebastiano Caruso e Marco Riccobene), seguiti sempre dal presidente Cavarretta e dal responsabile Paolo Costa, che hanno ricevuto le dovute disposizioni tecniche e la graditissima visita dei nazionali Antonino Santoro (CAN A) e Gaetano Intagliata (CAN B) che hanno dato il loro contributo tecnico. “Affrontate il vostro ruolo con entusiasmo – hanno sottolineato Cavarretta e Costa – e ne avrete grandi soddisfazioni”. Il giorno dopo in aula gli arbitri di Eccellenza, Promozione e Prima Categoria (convocati per la nostra sezione Gaetano Alessio Bonasera, Michele Buzzone, Andrea Cammarata, Francesco Di Venti, Valerio Gambacurta e Giovanni Martorana), che hanno ricevuto le visite di Rosario Abisso (CAN A), Luigi Pillitteri e Francesco Saia (CAN B), con cui hanno rivissuto le atmosfere dei massimi campionati; ma gli ospiti si sono susseguiti anche nel pomeriggio e hanno dato un grande apporto e aperto un interessante dibattito, con il presidente regionale della FIGC, Santino Lo Presti, il vice presidente FIGC nazionale per l'Area sud, Sandro Morgana, e alcuni presidenti delle società calcistiche siciliane che, con grande correttezza hanno dialogato con la platea. «I nostri rapporti – hanno unanimemente dichiarato Cavarretta, Morgana e Lo Presti – sono basati sulla stima reciproca e improntati sulla massima collaborazione; la vicinanza, il rispetto e il sostegno sono fondamentali per sostenere gli arbitri, impegnati in un ruolo davvero molto difficile».

Selezionate le giovani promesse siciliane che parteciperanno al progetto UEFA “Talent & Mentor”: per la Promozione il nostro Gaetano Alessio Bonasera insieme a Valerio Navarino (Agrigento), Nicolo Melodia (Trapani), Rosario Zangara (Palermo); per la Prima Categoria Pierpaolo Lomgo (Catania), Claudio Fortunato Ragusa (Barcellona P.d.G.), Andrea Augello (Agrigento), e Carlo Averna (Caltanissetta). Saranno seguiti dai mentor Daniele Argento di Palermo e Christian Valerio di Messina, del Settore Tecnico.

A concludere la serie dei raduni, gli osservatori, che hanno seguito prima una gara del campionato di Promozione nel campo di Motta S. Anastasia, in provincia di Catania, e poi tutti in aula a Enna per i commenti, le direttive tecniche e comportamentali, la visione dei filmati e i criteri di valutazione di un arbitro, seguiti sempre dal presidente Cavarretta e dal responsabile degli osservatori Orazio Postorino. I nostri tre alfieri presenti sono stati Giuseppe Giunta, Mauro Grimaldi e Vincenzo Lembo.

Nella intense giornate di lavori, arbitri, assistenti e osservatori hanno seguito con attenzione gli interventi dei Componenti del Settore Tecnico Ciro Camerota di Arezzo, Lorenzo Ferrandini di Sondrio, Leonardo Siragusa di Palermo e la neo immessa Denise Salute della sezione di Caltanissetta che, con competenza, hanno illustrato la Circolare n. 1. Un’attenzione particolare è stata dedicata alla visione dei filmati.

Con la grinta e la passione di sempre gli arbitri, gli assistenti e gli osservatori siciliani saranno in campo tutte le domeniche, e dopo questo raduno, con equilibrio e obiettività per affrontare campionati di grande impegno e non facili. Il presidente Michele Cavarretta ha concluso i lavori invitando i presenti a credere nelle proprie potenzialità e non arrendersi mai per crescere insieme e raggiungere tutti le ambite mete.

Giuseppe La Barbera
(da www.crasicilia.it)

Nella foto in alto: Gli arbitri di Eccellenza, Promozione e Prima Categoria convocati, da sx Buzzone, Gambacurta, Bonasera, Martorana, Di Venti e Cammarata, insieme a Filippo Tilaro e Giuseppe Di Gregorio.
Nelle altre foto: 1- Gli Assistenti Arbitrali Caruso, Riccobene, Conti, Rizzo, Fazzi e Pirrera con Giuseppe Di Gregorio; 2- Gli Osservatori Arbitrali Lembo, Grimaldi e Giunta con Filippo Tilaro e Giuseppe Di Gregorio; 3- Daniele Rutella interviene durante il raduno degli Arbitri; 4- Valentina Scalzo col presidente CRA Michele Cavarretta durante il raduno degli Arbitri.